mercoledì 6 gennaio 2016

Buona epifania a tutti.

Ed alla fine, la cometa è giunta a destinazione, per dare il suo annuncio, per dire al popolo di Dio, che è nato un Re, potente, magnanimo, misericordioso. 
Il Re della speranza, dell'amore. 
Oggi, si celebra la famiglia. E l'annuncio al mondo che l'Amore nella sua forma più grande, si sviluppa all'interno di una famiglia. 
Ora, non sto a sindacare sul tipo di famiglia, fatta da coppie di fatto o di diritto. Credo che sia l'Amore a fare la famiglia e non il contrario. 
Credo che sia quel luogo dove insieme, uniti come un solo corpo, si affronta la vita, nel bene e nel male. Trovando sempre il coraggio di ridere, mettersi in discussione, donarsi all'altro, e vivere insieme la felicità di un amore che si rinnova giorno per giorno. 
Non credo sia un contratto o un vincolo a sancire tutto questo, piuttosto è il rispetto, la stima, la condivisione, l'intimità a fare indissolubile un legame.E questo legame, si vede, si respira, si trasmette. Soprattutto ai bambini, che come spugne, assorbono il nostro mondo, il nostro universo emozionale, la nostra capacità di amare. I bambini "sentono" più di ciò che danno a vedere.  
Per questo occorre che gli adulti siano onesti, coerenti e coraggiosi. 
Adulti che meritano questo nome. 
Ma non solo ai bambini, queste famiglie, sono testimonianza ed evangelizzazione per il resto del mondo, per chi non crede che può esistere, per chi ha smesso di crederci, per chi ha fatto degli errori. 
Oggi la cometa ha portato alla grotta gli omaggi dei re della terra. Oggi il messaggio di amore, umiltà e carità, arriva nelle case di ognuno di noi. 
Ed ecco che Dio si manifesta nelle vite di ognuno di noi. 
Auguro a tutti voi, questa manifestazione di Amore, una vocazione per la vita, una strada verso la felicità. Non potrei augurare una felicità eterna, che penso non esista, ma un poter spazzar via ogni giorno i problemi della vita. 
Auguri a tutti. 

Nessun commento:

Posta un commento

Le vostre opinioni sono linfa vitale...