domenica 10 maggio 2015

Auguri mamme

Oggi è la festa della mamma, mese della Madonna, mamma per eccellenza, Amore supremo, ineguagliabile in fede e tenacia.
Ma sarebbe riduttivo credo, festeggiare le mamme biologiche e dimenticarsi invece, di chi mamma lo è, nel cuore ebin tutto il proprio essere, anche quando, ha le braccia vuote.
Quelle, sono le mamme speciali, le mamme che danno la loro vita, a servizio degli altri, che siano bambini negli orfanotrofi, casa famiglia, o i figli sfortunati di genitori che non sanno amare.
Che siano, anziani, malati, profughi, animali.
Quelle sono mamme, che hanno molti figli e quindi, anche molto amore da dare al mondo.
Le definirei mamme nell'anima, perché pur non pretendendo nulla, sono capaci di dare senza misura, senza aspettarsi un grazie, senza voler plagiare nessuno, come spesso noi mamme tentiamo di fare.
Mamme ci si nasce, mamme lo si è dentro, da sempre e per sempre.
Ma se è vero che lo si nasce, è altrettanto vero che, c'è molta fatica, sacrificio, sofferenza e dedizione, dietro alla nascita di una mamma.
Penso che molte donne, come me, hanno affrontato con difficoltà il compito e l'onore, di essere madri. Combattute fra l'amore, la stanchezza, l'educazione e il desiderio di sorridere invece che, di essere autoritari.
Io, malata da ormai 18 anni, (la mia endometriosi è diventata maggiorenne: evviva!!), avvolte fatico a trovare le energie, la pazienza, la calma. Perché nonostante il mio ometto, è un miracolo per me, avvolte la sofferenza e le sue conseguenze offuscano molto il quotidiano, ed è li che arriva la difficoltà.
Io penso che non ci siano mamme perfette, mamme giuste. Ci sono mamme, che ci provano ogni giorno, cercando di superarsi, cercando di fare la cosa più giusta. 
A tutte le mamme, di pancia, adottive, nell'animo, oggi, va il mio più profondo grazie. Perché se mai si può smettere di essere mamme, non si potrà mai smettere di essere figli.
E per ciò che mi riguarda, con tutti i miei sbagli e i miei dubbi, sono una mamma felice di esserlo, una mamma di un bimbo meraviglioso (è mio, come potrebbe essere altrimenti??) e pestifero (mio malgrado è mio anche in questo...), di un cucciolo di jack Russell e un gattone. E vi assicuro, gli ultimi due, non li ho partoriti, ma sono anche loro orgogliosamente figli miei (i peli li hanno presi da mio marito.. Ihihih).

Auguri mamme, siate sempre fiere della vostra vita e del vostro enorme cuore.
Ci abbraccio tutte.
Il mio bimbo peloso, jack.

Il mio cucciolo umano!

Lui è Tommy, il mio bimbo peloso.

3 commenti:

  1. Hello There. I found your blog using msn. This is an extremely well written article.
    I will be sure to bookmark it and come back to read more of your useful information. Thanks for the
    post. I'll certainly return.

    Here is my web page: free mp3 download sites

    RispondiElimina
  2. I am extremely impressed with your writing skills and also with the layout
    on your weblog. Is this a paid surveys (paidsurveysb.tripod.com) theme or
    did you modify it yourself? Either way keep up the excellent quality writing,
    it is rare to see a great blog like this one today.

    RispondiElimina

Le vostre opinioni sono linfa vitale...