giovedì 17 gennaio 2013

Davanti al mare

Davanti al mare io mi perdo!
E' lì che mi rifugio, quando mi sento impotente, quando mi assale la tristezza o la malinconia, quando la mia anima, sente la necessità di parlarmi, di mettersi in connessione con l'universo.
Mi basta stare in silenzio, camminare sulla spiaggia, avere con me, l'occhio discreto della macchina fotografica, e riesco a far pace dentro di me, a placare, avvolte proprio con la rabbia del mare, il tumulto che avvolte, anche senza motivo, mi si scatena dentro e fa rumore, troppo rumore.
Invece il mare mi placa, mi rasserena, mette ordine fra i miei pensieri, li fa diventare chiari.
Il cielo nuvoloso, un sole che si vede appena, lo scintillio sull'acqua, la spiaggia deserta, i granelli di sabbia sospinti dal vento, l'acqua che si infrange sugli scogli.... tutto è perfetto, tutto è pace.

Quante decisioni prese davanti al mare e quante volte invece, mi sono pentita di non aver ascoltato il mio istinto e di non esserci andata.
Perchè solo lì, la mia anima si acquieta e tutto diventa improvvisamente chiaro.
Forse esce la mia vera natura.
Impetuosa, forte, trascinante, ma fragile, come l'acqua che con potenza si infrange sugli scogli, e poi si divide in gocce che si spargono ovunque, tornando sempre a formare acqua.

1 commento:

  1. Hi there I am so thrilled I found your blog, I really found you
    by mistake, while I was browsing on Yahoo for something else, Nonetheless I am here now and would just
    like to say cheers for a incredible post and a all round exciting blog (I also love the theme/design), I don't have time to read
    it all at the minute but I have book-marked it and also added your RSS feeds, so when I have time I will be back to read a great deal more,
    Please do keep up the superb work.

    Here is my blog post - paid surveys - paidsurveysb.tripod.com -

    RispondiElimina

Le vostre opinioni sono linfa vitale...