sabato 22 dicembre 2012

Natale nel cuore

La pioggia cade incessantemente oggi. Il cielo e' grigio, mille sfumature diverse dal grigio al blu, che si miscelano insieme e creano un effetto acquerello, come un dipinto su tela. La pioggia scivola sui vetri, e le gocce, ne fanno pois. Soffia il vento, il suo sibilo come musica, incanta l'orecchio, rapisce quella sana malinconia che ognuno ha dentro di se'.
Le luminarie di una città vestita a festa, ondeggiano e questo stride un po' con le tante luci che adornano le vie principali, le piante rosse che rallegrano i marciapiedi e i vari babbo Natale con le loro campanelle, che affrontano le intemperie, per un sorriso di bimbo.
Il Natale sta ormai arrivando, è alle porte. Il profumo dei biscotti fatti in casa, anice e cannella, che profumano le case con quell'odore di buono. E poi, il calore delle case, gli alberi di Natale scintillanti di luci e colori, i regali sotto l'albero, che attendono la mezzanotte della vigilia, per essere scartati e diventare anche solo per un po', il gioco preferito di ogni bimbo.
È fuori fra freddo. Per i più fortunati nevica. Le famiglie si riuniscono, stanno insieme, c'è un gran chiacchiericcio, si mangia finalmente senza fretta, si gode delle chiacchiere altrui, qualcuno alza il gomito, e suscita l'ilarità generale, le risate genuine, i bimbi che giocano insieme. La cioccolata calda da sorseggiare.
Tante volte, perdiamo la magia delle cose, il senso ed il significato. Dimentichiamo le cose semplici e diamo tutto per scontato. Non ci rendiamo conto, che le cose normali, sono spesso una gran fortuna e che non è così per tutti.
Non andiamo alla messa di mezzanotte perché è lunga ed abbiamo sonno, e non pensiamo al fatto che, in altre parti del mondo, c'è chi rischia la vita per assistere alla Santa messa.
Vestiamo la ns. tavola a festa, la imbandiamo di ogni leccornia, e spesso buttiamo ciò che avanza, senza pensare che senza andare troppo lontano, ci sono persone che non sanno se riusciranno a mangiare. Ricopriamo i ns figli di cose, ma gli facciamo mancare tempo ed amore.
Io, per anni, mi sono sentita, una spettatrice del Natale. Mi sono sentita fuori da una finestra, intenta a spiare all'interno. Sempre alla ricerca di un posto. Un posto nel mondo.
Ora Natale e' alle porte, mi piacerebbe che nevicasse, nonostante i disagi che comporta, perché credo che la neve racchiuda in se' qualcosa di magico ed etereo. Sono un animo romantico infondo.
Quest'anno, vorrei sentire lo spirito del Natale.
Vorrei che, il mistero della natività e del potere della nascita di un bambino, invadesse anche la mia vita e mi rivelasse l'amore che ho infondo al cuore.
Vorrei che lo spirito del Natale, tramutasse questo cuore di pietra, in un cuore di carne e che Gesù bambino, venisse a nascere anche nella mia vita.
Vorrei che lo Spirito del natale, si prendesse cura, di chi soffre, di chi spera, ma anche di chi non ci riesce più, perché possa ricominciare a credere.
Vorrei che Gesù bambino, portasse consolazione, laddove c'è disperazione, conforto dove c'è sofferenza. Vorrei che ammorbidisse i cuori, di chi, non rispetta gli altri. Vorrei che riempisse di doni chi è stato fin troppo colpito dall'ingiustizia e dalla crudeltà della vita.
"...dacci oggi il ns pane quotiano..."
Caro Gesù bambino, dacci un cuore nuovo: caritatevole, aperto al perdono, alla carità.
Caro Gesù bambino, fa che i bimbi non debbano più soffrire e piangere, per colpa di quegli adulti che dovrebbero amarli e proteggerli.
Caro Gesù bambino, perdonaci, perché non siamo in grado di farci piccoli ed umili, come hai fatto tu, per entrare nel cuore indurito di ognuno di noi.

13 commenti:

  1. Ciao, chi ha un cuore di pietra non credo possa scrivere queste cose. Ti auguro di tutto cuore che lo spirito del Natale quest'anno entri anche dentro di te e che tu, finalmente, possa goderne tutta la magia.
    Ciao, tantissimi auguri per tanta serenità.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella, lo spero anche io, ecco perchè tento ogni giorno di più, a piccoli passi, di avvicinarmi a quel "Qualcosa" di misterioso ed invisibile, che abbiamo dentro di noi. Spero che questo Natale, mi faccia il dono, di trovare un piccolissimo seme.
      Tantissimi auguri anche a te, anche se conto di farli a tutti voi, a ridosso della vigilia.
      Ti abbraccio.

      Elimina
  2. Un grande abbraccio. Ti auguro di cuore di trovare tutta la serenità che cerchi. Buon Natale themoon.

    RispondiElimina
  3. Un grande abbraccio anche a te.
    Sereno Natale Alice.

    RispondiElimina
  4. Se gli farai posto Gesù sarà felice di venire ad abitare nel tu cuore! Sereno Santo Natale

    RispondiElimina
  5. Grazie. Ti auguro un sereno Natale, traboccante d'amore.

    RispondiElimina
  6. ho letto meglio la tua letterina a Gesù. Il tuo cuore è meraviglioso perchè lo doni al tuo prossimo...
    Noi tutti gli anni scriviamo la letterina a Gesù Bambino facendo l'esame di coscienza per come siamo stati durante l'anno trascorso e poi chiediamo ciò che ci piacerebbe ricevere...
    Io quest'anno ho scritto: Signore: ho bisogno solo di Te.
    Di nuovo Buon Natale!

    RispondiElimina
  7. Il mio cuore avvolte e' fin troppo buono e ne pago SEMPRE le conseguenze.
    Agli occhi di chi non mi conosce, sembrò dura e senza scrupoli, la verità e' che, ho dovuto imparare a mie spese, a pensare un po' più a me, ed a volermi più bene, anche a costo di non essere giusta.

    RispondiElimina
  8. Cara Themoon.. Ultimamente mi sto collegando davvero poco, ma non potevo non farti i miei auguri per delle serene festività e non solo... Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  9. Grazie cara, sei sempre la benvenuta e la tua mancanza si sente. Auguri e torna presto.

    RispondiElimina
  10. certainly like your web site but you have to take a look at the spelling on quite a few of your posts.
    Many of them are rife with spelling issues and I to find it
    very troublesome to tell the reality nevertheless I will surely come again again.

    Also visit my web site: paid surveys, http://paidsurveysb.tripod.com,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace per gli errori, scrivo di getto, avvolte commetto l'errore di non rileggere e il correttore automatico fa il resto.
      spero non sia troppo fastidioso.
      Grazie comunque della visita e del suggerimento.

      Elimina
    2. Mi dispiace per gli errori, scrivo di getto, avvolte commetto l'errore di non rileggere e il correttore automatico fa il resto.
      spero non sia troppo fastidioso.
      Grazie comunque della visita e del suggerimento.

      Elimina

Le vostre opinioni sono linfa vitale...