lunedì 23 luglio 2012

I figli

Guardo gli occhi del mio cucciolo di uomo, scuri e profondi, e mi sembra uno specchio, nel quale mi guardo ogni volta che mi perdo...

Nei suoi occhietti furbi, dolci, nel suo sorriso ormai pieno di denti, mi perdo e piango. Piango per tutto, piango per me. Piango perchè non c'è spiegazione a questo sole, perchè non c'è estate, perchè non c'è senso. E perchè ho paura. Paura di me stessa. Paura di non farcela, paura di arrendermi, paura di non avere la forza, il coraggio, la grinta, il desiderio di vivere. Lo so che forse le mie parole sembreranno strane ed insensate, ma la mia anima è grigia e non so più riportarla al bianco della neve. E' fredda e sono terrorizzata all'idea di non riuscirla a riscaldare.

Certe volte non riesco a stare nemmeno con il mio principino, perchè la mia tristezza è così tanta che per nulla al mondo vorrei spegnere quel sorriso favoloso dal suo viso bellissimo. Lui, è l'unica cosa bella che ho fatto nella vita. L'unica giusta, l'unica che mai potrei rinnegare. Lui è l'essenza della mia vita, e delle volte è così difficile. Tutto così difficile. Da star male. Come adesso.

Eppure non saprei come fare senza di lui: senza i suoi "caiomen", senza le "giostrre" tante tante, senza il mare, senza le "chiavi che mettono moto e fanno brummmm"...e tutte quelle cose bellissime e buffissime che dicono i bimbi a quest'età!

Guardarlo la sera, abbandonato nella culla, sereno e tranquillo, è la cosa più bella di tutta la giornata. Guardarlo quando mangia di gusto, quando gioca o mi corre incontro e mi abbraccia, è la cosa più bella del mondo. I figli non hanno prezzo, sono la cosa più bella del mondo. Sono un dono meraviglioso di Dio, non c'è cosa più bella ed importante di questa. Ricordo bene, quando ero incinta, sentirlo crescere dentro di me, e in quei momenti, ti senti quasi onnipotente perchè dentro di te, hai il miracolo di una vita che cresce, apparentemente dal nulla. Ti senti, viva. Ti senti splendida. Unica. E' meraviglioso. Ed anche oggi, anche quando la tristezza domina tutto, e lui ti guarda con i suoi meravigliosi occhietti, e ti bacia sulle labbra, e io non posso fare a meno di ridere, nemmeno fra le lacrime.

1 commento:

  1. Ecco appunto. Concentrati sul tuo bambino che è piccolo e ha tanto bisogno di te. Allontana tutti gli altri pensieri e vedrai che un giorno le cose cominceranno a girare per il verso giusto e comincerà a incastrarsi ogni tassello e potrai riappropriarti del tuo essere donna, che merita di essere felice. Un grande abbraccio.

    RispondiElimina

Le vostre opinioni sono linfa vitale...