giovedì 19 aprile 2012

Gelosia

Le donne brutte sono sempre gelose dei loro mariti. Le donne belle non ne hanno mai il tempo. Sono sempre così occupate a essere gelose dei mariti delle altre.

Oscar WildeUna donna senza importanza, 1893

Voglio iniziare con questa citazione, per riderci su.

E voglio parlare di una persona a me molto cara, che io scherzando, definisco, gelosa patologicamente!

Io, non sono certo un soggetto esente, ma la mia gelosia è atipica. Non si nutre di sospetti di tradimento, di insinuazioni, di immaginazione. Io sono gelosa di cose reali, visibili, concrete. E quando succede, fortunatamente poche volte nella vita, riesco a trasformarmi in una specie di lupo mannaro scriteriato, improvvisamente impazzito, che dice cose di nessuna importanza, che blatera frasi sconnesse, magari con lo scopo inconscio di far soffrire chi ritengo essere la causa di quella sofferenza, almeno in parte di ciò che io soffro.



Ma lasciamo perdere il lupo mannaro e parliamo del sentimento umano della gelosia.

Ecco, io noto che chi è geloso, perde il contatto con la realtà, non si rende conto che la sua fantasia, in quel momento veramente malata, sta passando il confine che c'è fra il reale e l'immaginazione.

Ma non deve essere facile essere gelosi. Si vive una vita impossibile, diciamocelo chiaro: insinuazioni, sospetti, insofferenza, instabilità, insicurezza. Si passa la vita, a dubitare di qualsiasi cosa ci venga detta e poi, di qualsiasi cosa possiamo vedere con i ns. occhi, perchè ci sembra sempre che gli altri ci nascondano chissà cosa. Anche un bicchiere d'acqua sembrerebbe poco limpido.

Ora, Oscar Wilde lo diceva con una certa classe, ma qui da noi, si dice che: "marito geloso, muore cornuto".

E per ciò che ho potuto constare, non di persona, non che io sappia naturalmente, posso dire che è vero. Ho sentito un sacco di gente dire che, la gelosia della propria compagna li aveva poi portati a tradire. (Vale per entrambi i sessi).

Io penso che un pò di gelosia ci voglia, ma che tutto debba avere un limite. Ci sono persone che ai film di James Bond ci fanno un baffo. Intercettazioni, microspie, software spia, programmi spia per cellulari e telefoni spia. Mercato fiorente quello degli investigatori e di questi aggeggi al limite della legalità e dell'assurdità.

Vivere in coppia non è facile, vero, ma improvvisarsi investigatori privati, secondo il mio modesto parere, non fa altro che minare un rapporto.

Mettere in dubbio le solide basi di un rapporto, per un "fastidio" o per un'assurda supposizione, significa non tenerci abbastanza alla persona che ci vive accanto.

Nessuno ha mai detto che amare è facile. La gelosia è solo una piccola sfaccettatura di un sentimento d'amore, ma non deve prendere mai il sopravvento. La gelosia può fare una marea di danni. Amare vuol dire anche fidarsi, senza conoscere, senza sapere, ed accettare l'amore del proprio partner non come una cosa scontata, non come un possesso, ma solo ed esclusivamente come un dono. Oggi c'è e domani potrebbe non esserci più. Niente è scontato nella vita, tutto è relativo e non c'è pedinamento che, possa contrastare questo o possa evitare di mettere la parola fine ad un rapporto quando stanno scorrendo i titoli di coda.

Ok, io parlo bene adesso, va bene, delle volte sono gelosa anche io, ma giuro che è come il raffreddore, oggi c'è e magari mi viene qualche linea di febbre, ma domani mi passa. Basta un pò di calore, qualche attenzione, una coperta calda.

6 commenti:

  1. I just couldn't go away your web site prior to suggesting that I extremely enjoyed the usual information a person provide for your visitors? Is going to be again often to inspect new posts

    RispondiElimina
  2. Neanch'io sono gelosa, nel vero senso della parola. Posso provare un fastidio momentaneo ma è tutto qua. Non credo che essere gelosi significhi essere innamorati. Essere gelosi presuppone il possesso e amare, per me, non vuol dire possedere, ma, al contrario, lasciare liberi.

    RispondiElimina
  3. Io condivido che amare, non è essere gelosi e viceversa. Sono convinta che la gelosia nasca dalla propria insicurezza e dalla paura di perdere ciò che riteniamo veramente importante. E questa, io la definisco gelosia buona. Quella che invece si nutre di sospetti, indagini, spie, quella per me, è la gelosia della peggior specie, perchè non fa vivere più, nè chi la vive, nè chi la subisce e porta inevitabilmente ad una frattura!

    RispondiElimina
  4. Thanks, I too have gone from you, but I've seen, you can not leave comments.
    I think you should keep writing, because what I read, I found very interesting.
    I'm not very good with English, but I think you understand it.

    RispondiElimina
  5. I like the helpful information you provide in your articles.
    I'll bookmark your blog and check once more here
    regularly. I am moderately certain I'll be informed many new stuff
    proper here! Good luck for the next!

    Stop by my webpage ... paid Surveys; http://Paidsurveysb.tripod.com,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio, buona fortuna anche a te.

      Elimina

Le vostre opinioni sono linfa vitale...